Accesso ai servizi

Venerdì, 11 Marzo 2022

Accoglienza cittadini provenienti dall’UCRAINA



Accoglienza cittadini provenienti dall’UCRAINA


Indicazioni operative per i cittadini in arrivo dai territori coinvolti negli eventi bellici in Ucraina.

(nota Prefettura U.T.G. di Alessandria prot.n. 8891/2022/Gab. del 9 marzo 2022)

IDENTIFICAZIONE E DATI PERSONALI:

compilazione MODULO per identificazione e comunicazione situazione personale di ciascun interessato.

ASSISTENZA SANITARIA:

  • OBBLIGO entro 48 ore dall’ingresso in Italia, tramite tampone, di effettuare un test molecolare o antigeno per Sars-Cov-2 e di osservare un regime di auto sorveglianza nei 5 giorni successivi; (per prenotazione tampone rivolgersi all’ASL di Alessandria tel. 0131 307822 – mail:  rientriestero@aslal.it)
  • Entro 5 giorni successivi all’ingresso in Italia, devono essere garantite le misure di sanità pubblica con particolare attenzione alla somministrazione di vaccini anti Covid-19 ed eventuali altre vaccinazioni (iscrizione presso ASL di Alessandria – Centro zona di Casale M.to in Via Palestro, 41 (tel. 0142 434111 – mail: amazza@aslal.it; ezai@aslal.it).

 


ADEMPIMENTI RELATIVI ALL'OSPITALITA' E PERMESSO DI SOGGIORNO

Coloro i quali ospitano, a qualunque titolo, persone in arrivo dall'Ucraina devono effettuare la "Dichiarazione di ospitalità" (si veda modello allegato) da presentare presso l'Autorità Locale di Pubblica Sicurezza del Comune di domicilio dell'ospitante (a Casale Monferrato il Commissariato di P.S. - p.zza Statuto n. 9) 
La suddetta dichiarazione deve essere corredata dal passaporto (o documento equipollente) dello straniero e della copia di un documento di identità dell'ospitante che dichiara l'interesse ad accogliere lo straniero in casa propria e un suo eventuale recapito di contatto.
Esclusivamente per l'emergenza in atto, la dichiarazione di ospitalità può essere inviata al seguente indirizzo e- mail: urp.pref_alessandria@interno.it avendo cura di indicare come oggetto "Crisi Ucraina", specificando inoltre un recapito cellulare di riferimento (al quale sarà inviato un SMS con la data e l'orario di convocazione presso la Questura).
Nella mail è necessario includere anche la "Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà" (si veda modello allegato) nella quale sono richiesti alcuni dati utili alla valutazione preventiva della migliore tipologia di Permesso di Soggiorno da rilasciare alla persona (es. Ricongiungimento familiare, Cure Mediche, Minore età per Minori stranieri non accompagnati ecc. ovvero, qualora non sussista la possibilità di rilascio di permessi di soggiorno convenzionali, il rilascio di un Permesso di Soggiorno per Protezione Speciale o quando ratificata con DPCM la Decisione di Esecuzione (UE) 2022/382 del Consiglio Europeo datata 03/04/2022 tramite Protezione Temporanea così come previsto dalla Direttiva dell'Unione Europea n. 55 del 2001).


Documenti allegati: